kartoportale.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie KARTO® release 11.0 Continua la Campagna Promozionale

KARTO® release 11.0 Continua la Campagna Promozionale

E-mail Stampa

KARTO® R11

La Campagna promozionale Autunno 2009 continua fino al 31 marzo 2010

Dal 1 settembre 2009 Miduell informatika S.r.l. ha lanciato sul mercato la versione 11 del software G.I.S. Karto® Si tratta di una versione assolutamente innovativa, che racchiude in un unico prodotto intregato i comandi C.A.D. e le funzionalità G.I.S. Si tratta di un software conforme agli standard internazionale: dwg per la parte C.A.D. e shape file e geodatabase per la parte G.I.S. di uso facile e immediato. Per l’occasione Miduell Informatika ha dato avvio avvio ad una campagna promozionale che si protrarrà fino al 31 marzo 2010.


In questo periodo sarà possibile acquistare il software Karto® nella versione full a condizioni economiche particolarmente vantaggiose ed irripetibili.
La versione full comprende i seguenti moduli: Karto® C.A.D., Karto® G.I.S. Raster, Karto® G.I.S. Edit, Karto® G.I.S. Analisi, Karto® G.I.S. Traslate, Karto® Database Manager.

La versione full di Karto® ha un prezzo attuale di listino pari a € 6100,00 + IVA.

La promozione propone due opzioni di acquisto, a scelta dell’acquirente:

Opzione 1

Acquisto del pacchetto in una unica soluzione al prezzo di € 2800,00 + IVA con contratto di assistenza e aggiornamento software per i successivi 3 anni ad un prezzo bloccato pari a € 500,00 + IVA annuali.
Le modalità di pagamento avvengono attraverso 4 bonifici bancari: il primo al momento dell’ordine per un importo pari a € 2800,00 + IVA, gli altri tre, ciascuno di € 500,00 + IVA, rispettivamente al 30/1/2011,al 30/1/2012 e al 30/1/2013

Opzione 2

Pagamento del pacchetto suddiviso in quattro rate ad un prezzo fisso di € 1200,00 + IVA cadauna, con contratto di assistenza ed e aggiornamento per i successivi 3 anni compresi nel prezzo.
Le modalità di pagamento avvengono attraverso 4 bonifici bancari. Il primo al momento dell’ordine per un importo pari a € 1200,00 + IVA, gli altri tre, ciascuno di € 1200,00 + IVA, rispettivamente al 30/1/2011,al 30/1/2012 e al 30/1/2013

Si precisa che il pacchetto verrà inviato all’Acquirente immediatamente dopo che "Studio di Topografia Applicata Foderà" avrà verificato il pagamento della prima rata/soluzione.


Per acquistare il pacchetto basta inviarci, via e-mail o fax, il modulo di ordinazione, debitamente sottoscritto e completato con le informazioni richieste.

 
Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Gennaio 2010 15:57  


.... da Kartoblog

.... dai Blog GIS

TANTO
Le cose che ci piacciono tanto ...

Create an animated gif of cartographic data via command line

Lo stress dei percorsi ciclabili

L’elaborazione dei dati per la mappa del decreto “di Natale”, in chilometri
massimozotti.it
Il punto di vista su dati e tecnologie geospaziali

Dal prodotto alle informazioni come servizio, con gli opendata satellitari

Dati geospaziali su Cloud e nuovi modelli di business

Il futuro dell'osservazione della Terra da satellite
ESRIdipendente
Il feed del blog ESRIdipendente.it

Manuale di ArcGIS gratuito su geoforus

Come downgraddare un personal geodatabase

Il quarto compleanno dell'ESRIdipendente
Geograficamente
conservazioni e trasformazioni virtuose del territorio

IRAN, la rivoluzione è DONNA – L’uccisione di Masha Amini, picchiata a morte dalla polizia perché non indossava il velo correttamente, causa proteste in tante città dell’Iran: per la prima volta in quel Paese l’azione collettiva di disobbedienza (togliersi il velo) mette in crisi il regime oppressivo (religioso e politico)

XI, PUTIN, MODI, e gli altri: l’altra metà del mondo si è trovata in Uzbekistan a Samarcanda il 16/9/2022 – L’incontro in un’Asia Centrale in conflitto (tra Kyrgyzstan e Tajikistan, tra Azerbaigian e Armenia), con una RUSSIA che sta perdendo la guerra dell’AGGRESSIONE all’UCRAINA; e una PACE MONDIALE a rischio

C’è futuro in Europa per le CENTRALI NUCLEARI? – La crisi del gas (con l’aggressione russa all’Ucraina) prospetta un rilancio del nucleare, con le attuali obsolete centrali (francesi) e con nuove: alti costi, scorie radioattive, tecnologie da definire, impedirebbero lo sviluppo delle ENERGIE RINNOVABILI (non perdiamo tempo)

Il sito utilizza cookie tecnici, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori chiarimenti sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information