kartoportale.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Il Catasto e la Fiscalità Il GIS a Riva del Garda:dal catasto austro-ungarico al CDU

Il GIS a Riva del Garda:dal catasto austro-ungarico al CDU

E-mail Stampa

Articolo tratto dal numero 28 di MondoGIS:Speciale MondoGIS: Il GIS Made in Italy, identikit delle aziende che hanno sviluppato tecnologia software tutta italiana
Autore: Giacomo Cenini

L'utilizzo del GIS, adottato a Riva del Garda al fine di verificare e mappare tutti gli scarichi ed i corsi d'acqua esistenti sul territorio comunale, ha avuto inizio con l'informatizzazione della cartografia catastale. Una volta realizzato il collegamento tra il SIT e le banche dati anagrafiche, esso è stato esteso a tutti gli uffici comunali competenti, che lo utilizzano quotidianamente, e nel contempo si è approntata una cartografia di base molto più precisa per far corrispondere la cartografia tecnica con la cartografia catastale.

Leggi tutto

 


.... da Kartoblog

.... dai Blog GIS

TANTO
Le cose che ci piacciono tanto ...

VisiData: il coltellino svizzero per i dati, che probabilmente non conosci

Dove sono gli alberi monumentali d’Italia?

Scaricare dati da una sorgente WCS con GDAL
massimozotti.it
Il punto di vista su dati e tecnologie geospaziali

Dal prodotto alle informazioni come servizio, con gli opendata satellitari

Dati geospaziali su Cloud e nuovi modelli di business

Il futuro dell'osservazione della Terra da satellite
ESRIdipendente
Il feed del blog ESRIdipendente.it

Manuale di ArcGIS gratuito su geoforus

Come downgraddare un personal geodatabase

Il quarto compleanno dell'ESRIdipendente
Geograficamente
conservazioni e trasformazioni virtuose del territorio

SCHIAVI DEL TERZO MILLENNIO – La condizione degli immigrati peggiora sempre più: spesso sfruttati nei lavori più bassi e con una regolarizzazione quasi impossibile; con paesi di provenienza afflitti da guerre e aridità da cambiamenti climatici – Come riuscire a progettare un futuro insieme di reciproco benessere?

CAOS PIANETA TERRA: SARÀ GUERRA? – Oltre ai cambiamenti climatici preoccupanti, ci sono GUERRE GEO-LOCALI, BOMBARDAMENTI (come in SIRIA), TERRORISMI, ARMI sofisticate, TENSIONI tra Stati… – Il pericolo, non trascurabile, di un’accelerazione verso una GUERRA GLOBALE: COME IMPEDIRLA?

I CAMBIAMENTI CLIMATICI GLOBALI con le loro crescenti e sempre più dannose conseguenze, e la poca volontà politica a nuovi paradigmi nello SVILUPPO GLOBALE: il caso della COP24, la Conferenza mondiale sul clima tenutasi nel dicembre scorso in POLONIA a KATOWICE (le NON DECISIONI che lì ci sono state)

Il sito utilizza cookie tecnici, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori chiarimenti sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information