kartoportale.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie Manuale KARTO: Lezione 1

Manuale KARTO: Lezione 1

E-mail Stampa

Dopo la pubblicazione della Lezione 0 nella sezione Download categoria "Corso GIS multipiattaforma" del portale GEOforUS è stata pubblicata la Lezione 1 del manuale di KARTO Release 11.

La Lezione 1 è la seconda di una serie di lezioni che costituiranno il Manuale di Karto che si articolerà in 10 lezioni e verrà pubblicato a puntate nei prossimi mesi.

Questa Lezione permette di imparare a caricare, visualizzare, consultare e vestire i dati vettoriali e, inoltre, a gestire le legende.

Sul portale GEOforUS è possibile, inoltre, scaricare alcuni dati (messi a disposizione dalla Regione Abruzzo) per esercitarsi con gli argomenti trattati nella Lezione 1.

Le prossime lezioni tratteranno i seguenti argomenti:

2) Caricamento, visualizzazione e consultazione dati raster (dtm, cartografia, ortofoto, immagini satellitari)
3) Integrazione dati vettoriali, raster e CAD
4) I sistemi di coordinate usati in Italia (conversioni)
5) Vestizione dei dati per la visualizzazione e la stampa
6) Selezioni alfanumeriche e geografiche
7) Editing dei dati (funzionalità di base)
8) Analisi spaziale vettoriale (overlay, buffer, ecc.)
9) I servizi di interoperabilità (wms, wfs)
10) Pubblicazione sul web dei dati geografici

L'iniziativa del "Corso GIS multipiattaforma" lanciata dal portale GEOforUS ha visto l'adesione di diversi volontari per una decina di software GIS desktop, sia commerciali che open source e free. Il progetto è partito su base volontaria a giugno del 2010.

file icon Leggi la lezione 1 di Karto

Scarica i dati per le esercitazioni

Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Dicembre 2010 19:42  


.... da Kartoblog

.... dai Blog GIS

TANTO
Le cose che ci piacciono tanto ...

La mappa dei rischi dei comuni italiani

Trasformare un CSV in un feed RSS

Modificare la struttura di un file JSON e creare un GeoJSON
massimozotti.it
Il punto di vista su dati e tecnologie geospaziali

Dal prodotto alle informazioni come servizio, con gli opendata satellitari

Dati geospaziali su Cloud e nuovi modelli di business

Il futuro dell'osservazione della Terra da satellite
ESRIdipendente
Il feed del blog ESRIdipendente.it

Manuale di ArcGIS gratuito su geoforus

Come downgraddare un personal geodatabase

Il quarto compleanno dell'ESRIdipendente
Le ultime notizie da GEOforUS
GEOforUS è un sistema di comunicazione sociale via web in cui gli utenti e i partner possono proporre notizie, approfondimenti ed altri contenuti sia originali che già proposti su Internet e su altri media. Il sistema permette agli utenti di votare i contenuti proposti decretandone così il successo ed una posizione di rilievo nel sito. Il voto ai contenuti permette di evidenziare gli argomenti che più interessano gli utenti, permettendo alla redazione di orientare la comunicazione verso le esigenze del pubblico. GEOforUS è quindi un sistema di informazione democratica dotato di una redazione che ha il compito di verificare eventuali anomalie, gestire i dialoghi fra gli utenti, proporre nuovi contenuti, controllare il rispetto dei copyright e della privacy, e verificare la qualità e l’attendibilità di quanto proposto a garanzia di tutta la comunità degli utenti.

Pensierino di Natale

Un gruppo OGC per redigere gli standard sui POI

L'Agenzia per la Mobilità di Roma Capitale pubblica dataset e software in open
Geograficamente
conservazioni e trasformazioni virtuose del territorio

XI JINPING, il nuovo TIMONIERE della CINA, sarà il FUTURO IMPERATORE GLOBALE? C’è ambizione e determinazione cinese ad essere “prima” in tutti campi (economico, tecnologico, scientifico, politico…) – Ma rispetterà i DIRITTI UMANI e le TANTE ETNÌE dei suoi territori? Vincerà la SCOMMESSA AMBIENTALE?

La Caporetto de LA PIAVE: fiume (sacro alla Patria?) lasciato in aridità, in agonia; tra prelievi (idroelettrici) esagerati e per coltivazioni ad alto consumo idrico; con una REGIMAZIONE IDRAULICA da canale artificiale – È la FINE DI UN ECOSISTEMA unico? (Ti invitiamo a firmare qui LA PETIZIONE LEGAMBIENTE)

IL SOGNO DELL’INDIPENDENZA CURDA (PUR IN LOTTA TRA DI LORO) svanisce ancora una volta – Alla sconfitta dello Stato Islamico in SIRIA e IRAQ, con la liberazione di RAQQA, che ha visto i curdi protagonisti, e al REFERENDUM per l’indipendenza del Kurdistan, le potenze mondiali non riconoscono a loro uno Stato

Il sito utilizza cookie tecnici, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori chiarimenti sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information