kartoportale.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie GIS Day 2010 Palermo 17 novembre

GIS Day 2010 Palermo 17 novembre

E-mail Stampa

Il 17 novembre 2010 si terrà a Palermo il GIS Day 2010 - Giornata dell'Informazione Geografica dal titolo:

"GIStales: di dati, persone e strumenti"

L'evento sarà diviso in due momenti:

  • la mattina, convegno e sessione poster presso la Sala Magna di Palazzo Steri a Piazza Marina
  • il pomeriggio, workshop didattici su telerilevamento e webmapping, presso il Consorzio ARCA in Viale delle Scienze


start cup.gif

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Novembre 2010 12:14  


.... da Kartoblog

.... dai Blog GIS

TANTO
Le cose che ci piacciono tanto ...

Lo stress dei percorsi ciclabili

L’elaborazione dei dati per la mappa del decreto “di Natale”, in chilometri

Il decreto “di Natale”, in chilometri
massimozotti.it
Il punto di vista su dati e tecnologie geospaziali

Dal prodotto alle informazioni come servizio, con gli opendata satellitari

Dati geospaziali su Cloud e nuovi modelli di business

Il futuro dell'osservazione della Terra da satellite
ESRIdipendente
Il feed del blog ESRIdipendente.it

Manuale di ArcGIS gratuito su geoforus

Come downgraddare un personal geodatabase

Il quarto compleanno dell'ESRIdipendente
Geograficamente
conservazioni e trasformazioni virtuose del territorio

La CRISI DEI PORTI e delle grandi navi portacontainer, causa la pandemia e altro, porta alle difficoltà nei commerci e reperimento della materia prime mondiali – SEGNALI di uno stravolgimento tra aree geopolitiche globali (Asia, Europa, Americhe, Africa…)? o un semplice riassetto mondiale delle strutture dei commerci?

LA DIFFICILE RICONVERSIONE ENERGETICA, e le dichiarazioni del ministro, fanno ripartire le voci dei FILO-NUCLEARISTI – Come attuare progetti virtuosi per l’ENERGIA EOLICA OFFSHORE (sul mare) e il FOTOVOLTAICO (non su campi agricoli)? Il prossimo piano Energia e Clima e l’individuazione regionale dei siti

VENEZIA POST-COVID: una “proposta planetaria” di città che diventi mito del “buon vivere” – Adesso un turismo di massa uccide la città, incapace di “vita propria” – Ma i tornelli e le prenotazioni previsti per il 2022 non fanno di Venezia ancor più “città museo”? – E se si pensasse a iniziative di qualità e presenze giovanili residenziali?

Il sito utilizza cookie tecnici, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori chiarimenti sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information